Cosa sono le PGS

L’Associazione Nazionale "Polisportive Giovanili Salesiane" PGS è un Ente Nazionale di promozione sportiva.
Ha carattere educativo.
E’ riconosciuta dal CONI (22/2/1979).
Come Ente Nazionale a carattere assistenziale è riconosciuta dal ministero dell’Interno
(17/10/1984).
L’Associazione ha struttura federativa (art.7), si articola a livelli territoriali (art.12) con organi periferici e centrali (art.14) e si connota per le valenze di pluralismo, partecipazione e democrazia (art.13).

Finalità

L’Associazione PGS è proposta originale nell’esaltare il valore della corporeità, il senso della festa, l’apertura verso il territorio, l’accoglienza come atteggiamento di fondo, la spontaneità e la vita di gruppo.

I Giovani ed il Progetto Educativo Salesiano

Con Don Bosco l’Associazione PGS riafferma la preferenza per la gioventù povera, abbandonata, pericolante, che ha maggior bisogno di essere amata ed evangelizzata e l’ama.
L’Associazione condivide pienamente il progetto educativo e pastorale salesiano, per la crescita e la formazione umana di chi fa sport specialmente nei luoghi di maggiore povertà.

La scelta dell’educazione nello sport

Il cortile è luogo privilegiato di educazione.
Come educatori collaboriamo coi giovani per sviluppare le loro capacità ed attitudini fino alla piena maturità.
Nel programma di formazione sportiva, l’Associazione è attenta alle esigenze delle varie tappe dell’età evolutiva:
-   predispone quindi un itinerario educativo che parte dalla formazione ludico-motoria;
-   avvia alla formazione sportiva e realizza esperienze sportive specifiche, anche agonistiche, finalizzate alla maturazione globale della personalità;
-   recepisce il bisogno di servizi sportivi differenziati in risposta alle esigenze del territorio.
E’ quindi presenza propositiva, significativa, in spirito di solidarietà e missionarietà.

Il Volontariato nel contesto socio culturale della nostra società

L’associazione PGS si impegna alla promozione del volontariato in modo educativo:
-   riconoscendone la validità nella formazione della persona e come scelta di risposta ai bisogni emergenti del territorio;
-   curandone la professionalità, lo stile educativo dell’animazione, la spiritualità giovanile come motivazione e la sintonia del sistema educativo di Don Bosco;
-   promuovendone le dimensioni educative, culturali e sociali all’interno di un articolato progetto di uomo e società ispirato esplicitamente alla visione cristiana, al sistema preventivo di Don Bosco e agli apporti della tradizione educativa salesiana. (art.2)